COLPO DI SCENA IN CHIESA. ARRIVA DIO!

Un vero colpo di scena ha movimentato ieri la Basilica di Sant’Andrea delle Fratte in Roma.

Una domenica movimentata per i fedeli che gremivano ieri  le splendide navate della Basilica di Sant’Andrea delle Fratte in Roma! Nel corso della Messa, infatti, un colpo di scena, degno della migliore cinematografia, ha interrotto l’ufficio domenicale, peraltro trasmesso in diretta su Rete 4.

colpo di scena

Una messa movimentata

Proprio nel momento culminante della Messa, infatti, un uomo si è avvicinato all’altare, interrompendo con modi garbati il sacerdote. Gli ha chiesto il microfono e, avutolo, ha rivelato ai presenti e alle telecamere la sua identità.

Io sono Dio!

Ha gridato nello stupore generale il corpulento signore. Poi ha continuato spiegando di essere venuto sulla terra.. ma a questo punto è stato interrotto dall’intervento di alcuni fedeli , nonchè degli uomini sull’altare.

Si è scatenato, così, all’interno della #chiesa un vero parapiglia. #Dio, evidentemente turbato dalla brusca interruzione, ha manifestato tutta la sua contrarietà. Mentre scene di panico si sono avute tra i fedeli.

Molti hanno preferito raggiungere tempestivamente l’uscita della Basilica. Forse temendo una punizione divina.

colpo di scena

Sant’Andrea delle Fratte

Altri hanno cercato di tacitare l’#uomo, un signore italiano di mezza età.

Insomma una scena degna del più fantasioso copione cinematografico. Ma per fortuna la divina provvidenza è intervenuta prontamente. Dopo qualche minuto infatti sono giunte le forze dell’ordine che, miracolosamente, sono riuscite a placare l’ira del #dio in terra.

Questi è stato ricondotto alla ragione e si è allontanato in compagnia degli agenti di Polizia. Un triste epilogo quindi per il malcapitato.

Mentre lo sconvolto sacerdote, involontariamente protagonista dell’evento, ha dichiarato che non si è trattato di un fatto episodico. E, con fermezza, ha ribadito la necessità di essere tutelato dagli agenti. Sarà opera del demonio?

Non si sa. Sembra infatti che ormai le chiese, sempre più di frequente siano teatro di performance discutibili. 

L’unico dato certo è che ormai, tra inferno e Paradiso, l’uomo si perde nel caos dell’incertezza.

#IrmaSaracino