Lampedusa, la morte corre sul mare

Lampedusa

Un barchino di migranti è naufragato  nella notte davanti a Lampedusa.

 Lampedusa. Erano in 50, stipati in un #barchino. Cercavano un appprodo verso la vita, verso la salvezza. Ma il mar#e agitato ha spezzato le loro speranze, le loro vite.

Vittime di un sistema che annienta la loro sopravvivenza, avevano sfidato il mare. Donne, bambini, persi in un viaggio di dolore.

La notte di Lampedusa

 

E la notte di ieri ha avvolto per sempre nel silenzio più profondo i loro corpi.

 

Lampedusa

La notte della disperazione

 

Era passata da poco la mezzanotte quando la motovedetta della Guardia Costiera ha avvistato ad appena 6 miglia dall’isola siciliana un #barchino di migranti, sballottato dalle onde.

Subito raggiunta  da un’unità  della Guardia di Finanza, le due imbarcazioni si sono avvicinate al barchino.

Ma le avverse condizioni meteo e lo spostamento improvviso dei #migranti ne hanno provocato il ribaltamento.

 

Lampedusa

 

Ha avuto inizio così una lotta contro il #mare, contro la morte. I nostri soccorritori hanno cercato in tutti i modi di salvare quella massa di disperati che lottava per la sopravvivenza. Mo solo 22 persone sono state tratte in salvo.

Il bilancio

 

Drammatico il racconto dei sopravvissuti. Un racconto che sgorga dal cuore e riempie di tristezza.

Sembra che a bordo ci fossero almeno 50 persone,  in prevalenza tunisini e subsahariani. Molti i bambini e tra questi 8 risultano dispersi.

Solo due i corpi recuperati finora dalla Guardia Costiera. Ma il bilancio sembra destinato a salire. Mancano infatti all’appello decine di persone.

I soccorsi

 

Sfidando il mare in tempesta continuano senza sosta le operazioni di soccorso delle nostre motovedette. Sul posto è impiegato nella massiccia operazione anche un elicottero delle Fiamme gialle, che sta sorvolando l’area del naufragio.

Si spera, malgrado le terribili condizioni meteo, di trovare qualcuno in vita. E il lavoro dei nostri uomini è incessante.

Ma il #mare non perdona e sa essere nemico. Un nemico difficile da combattere, specie se ad affrontarlo sono miserabili, già provati da un viaggio in condizioni estreme.

 

#IrmaSaracino