Terremoto, notte di paura nel catanese

terremoto

Un terremoto di magnitudo 3.4 è stato registrato nella notte nel catanese.

Paura nella notte in #Sicilia. Alle 3 di questa mattina, infatti, un terremoto di magnitudo 3.4 ha interrotto bruscamente il sonno degli abitanti di Milo, piccolo centro in provincia di Catania.

Il sisma, registrato anche nelle zone limitrofe, è stato localizzato dall’Ingv a una profondità di circa 5 km.. Nessuna conseguenza per gli abitanti.

L’area del sisma

Appare evidente come sia colpito da questi fenomeni sismici tutto il versante orientale della Sicilia,. Ma, ieri, la terra aveva tremato anche nella prospiciente Calabria, nell’area di Cosenza.

Inoltre, fenomeni di assestamento tellurico, si sono verificati anche in altre parti della nostra penisola. Il che lascia chiaramente intendere come un’onda sismica.di ampio raggio. stia interessando attualmente tutta la dorsale appenninica. Si spera che non vi siano ulteriori fenomeni sismici di maggiore intensità.

La Sicilia flagellata dal maltempo

Sembra proprio che non ci sia pace per la nostra bella isola negli ultimi giorni. le immagini che giungono sono, a dir poco, allarmanti.

Il maltempo in Sicilia

Piogge torrenziali si stanno abbattendo sull’isola del sole, provocando allagamenti e fiumi di fango.

terremoto
Gli allagamenti

Ancora una volta una natura matrigna si abbatte sull’uomo, schiacciandolo e manifestando tutta la sua potenza.

E la zona più colpita è appunto quella orientale. Quella che stanotte ha sentito anche tremare la #terra..

Terremoto
Fiumi di acqua e fango per le strade

#Paura, sgomento attanagliano ormai la popolazione, che appare provata da tanti disagi. Sempre questa notte inoltre il cattivo tempo ha causato una vittima. nel siracusano.

Era un agente di polizia penitenziaria. Si trovava a bordo della sua auto, una Dacia Sandero, sulla strada statale 115 quando è stato travolto da un fiume di acqua e fango in contrada Stafenna, nel territorio comunale di Noto (Siracusa).

La situazione è critica. Il lavoro dei Vigili del Fuoco è costante, incessante e fino a questo momento sono tante le persone tratte in salvo.

Si spera in un miglioramento delle condizioni metereologiche e soprattutto che non vi siano ulteriori e ben più gravi scosse di terremoto.

#IrmaSaracino

#