Record Ue di contagi da coronavirus per l’Italia

record

Cresce l’allarme in Italia per il coronavirus. 20 i contagiati fino a questo momento. Un vero record.

Sono ore di tensione, quelle che l’#Italia sta vivendo. Il #coronavirus infatti sta cominciando a mietere vittime anche nella nostra Nazione, mentre sale sempre più il numero dei contagiati. Fino a questo momento sono 20, un vero e proprio record in Europa.

record
Scene dall’Italia

L’Italia trema per il propagarsi del virus killer, malgrado le esortazioni del premier Conte. Si parla di situazione sotto controllo, si esorta gli Italiani alla calma, ma il virus avanza.

record
Il premier Conte

Dalla Lombardia, al Veneto si registrano nuovi #contagi, ma anche Roma segnala i primi tre casi. Le ore sono scandite da un’ansia crescente, mentre si consultano con trepidazione i notiziari.

La situazione

In Lombardia ( prima Regione colpita) sono stati registrati 15 casi, il primo dei quali un 38enne di Codogno, ​in prognosi riservata, le cui condizioni sarebbero gravi. Tra gli altri infettati anche sua moglie incinta di 8 mesi e cinque operatori sanitari. Il presunto ‘paziente zero‘, che avrebbe diffuso il contagio, è risultato negativo al test.

La Regione presenta uno scenario apocalittico. Interi comuni apparentemente privi di vita: strade deserte, chiusi bar, banche, scuole.

Ben dieci comuni del Lodigiano sono stati infatti isolati ed è stata disposta la quarantena per le 250 persone entrate in contatto con i contagiati. 30 mila residenti sono stati invitati a restare in casa. Codogno, Castiglione d’Adda e Casalpusterlengo appaiono come paesi fantasma.

record

Ma anche il Veneto è interessato da questo contagio. E’ morto infatti l’uomo di 77 anni, originario di Vo’ Euganeo, nel Padovano, risultato positivo al virus. Mentre arriva la segnalazione di un nuovo contagio in questa regione.

Intanto anche a Roma vi sono segnalazioni di contagio. Fino a questo momento sarebbero 3 i casi sospetti.

Gli allarmismi

In sole 24 ore l’#Italia stabilisce così il record europeo, annoverando anche una vittima. Un amaro bilancio per il nostro paese!

Legittimi quindi gli allarmismi, malgrado le dichiarazioni del nostro leader, che esorta alla calma.

“Abbiamo adottato una linea di massima precauzione e prudenza”, ha affermato Conte, soggiungendo che la situazione è sotto controllo.

Ma, evidentemente, il virus supera i controlli italiani. Intanto il nostro governo si è riunito nelle notte per un vertice d’urgenza.

Ci auguriamo che la situazione torni alla normalità e che non vi siano altri casi di #coronavirus, il misterioso killer che fa paura.

#IrmaSaracino