Una grigliata condominiale andata male

grigliata

Sorprendente epilogo di una grigliata condominiale a Cassino.

Si salvi chi può! E’ proprio il caso di dirlo, visto l’epilogo di questa vicenda tragi-comica, verificatasi su un terrazzo condominiale di #Cassino. Nell’#Italia del #Coronavirus, s’intende, quando anche una grigliata può rappresentare un ritorno alla vita e a quella socialità che ormai ci é negata.

grigliata
La grigliata galeotta

Che l’Italia soffra é certo e lo testimonia quel grido continuo, quell’euforia sfrenata che irrompe dai balconi di alcuni quartieri delle nostre città. Ormai deserte, prive di vita.

Il grido é unico, martellante: ” Andrà tutto bene! Ce la faremo”. Ma la realtà é dura e la vita ci sta passando tra le mani come sabbia sottile, impalpabile e vuota.

L’iniziativa

E allora ciascuno si organizza come può, quando può. Quando la solitudine non ti ghermisce nella sua morsa temibile.

C’é chi canta, chi balla sui balconi, affacciandosi sul palcoscenico di un teatro vuoto.

grigliata
L’Italia dei balconi

Ma c’è anche chi, infischiandosene dei decreti ministeriali, non rinuncia a quei momenti di aggregazione che possono rappresentare una seria minaccia per tutti.

Ed é proprio quanto hanno fatto 30 persone, riunitesi sul terrazzo di un palazzo di #Cassino per una grigliata condominiale in allegria.

Carne, vino a prolusione ed ogni sorta di leccornia, insomma un vero e proprio banchetto sui tetti.

Il banchetto

Tutto procedeva nel migliore dei modi, canti, risate ed abbuffate. Ma evidentemente il frastuono ha disturbato i vicini, che hanno pensato bene di chiamare le forze dell’ordine.

Gli agenti, sopraggiunti prontamente, hanno fatto il loro dovere, denunciando i responsabili, o meglio, quelli che hanno trovato sulla scena del misfatto.

Sì, perché molti dei condomini sono riusciti a nascondersi nel parapiglia generale.

L’epilogo

Ed é a questo punto che la scena conviviale si è trasformata in una rissa sotto il cielo stellato della ridente cittadina.

I denunciati, infatti, hanno aggredito i fuggiaschi e sono volati calci e pugni. Scena da saloon, quindi? Sembra proprio di sì.

Insomma, ammesso che il virus killer li abbia risparmiati, dovranno comunque curare numerose contusioni.

E la grigliata? Ovviamente rimandata a tempi migliori.

#IrmaSaracino