Trans di Torvaianica chiedono aiuto al Papa

L’emergenza coronavirus penalizza un gruppo di trans di Torvaianica, che chiedono aiuto a Francesco

Siamo senza clienti sulla strada, aiutateci!“. Questo é il grido di un gruppo di trans di #Torvaianica, disperate per l’attuale ‘mancanza di lavoro’. Un grido che ha riempito le sacre volte della parrocchia della cittadina, scuotendo la sensibilità del #parroco, don Andrea Conocchia.

trans
Don Conocchia

Una richiesta d’aiuto senza precedenti, che nasce da una realtà difficile quale quella della strada. Un appello che, dopo l’iniziale stupore, ha scosso profondamente il giovane parroco di Torvaianica, piccolo centro del litorale romano.

Don Andrea infatti, sempre attivo sul territorio e attento alle realtà degli ‘ultimi’, si é subito prodigato e ha chiesto aiuto al Papa.

Le parole di don Andrea

Queste trans sono quasi tutte latino-americane e la loro vita si consuma sulla strada. La strada le accoglie. La strada le distrugge.

trans
La realtà della strada

Tutte hanno storie da raccontare, storie di degrado, di miseria e di fuga dai loro paesi, alla ricerca di una vita migliore. Ma nei loro cuori c’é tanta solitudine e tanto bisogno d’amore.

E’ il quadro di una società che spesso vuole ignorare, che non sa comprendere, non sa aiutare.

La risposta di Bergoglio

E di fronte a una simile richiesta d’aiuto, ovviamente, l’uomo venuto dall’altra parte del mondo non é rimasto indifferente. Bergoglio conosce bene la realtà dei ‘poveri’ dell’America Latina e sa vivere lo spirito, l’essenza del cristianesimo.

La sua presenza si é materializzata attraverso i canali di quella generosità che lo contraddistingue. E ha inviato il suo Elemosiniere, Konrad Krajewski, a portare gli aiuti.

trans
Konrad Krajewski,

La commozione e i ringraziamenti

Lacrime, parole accorate di ringraziamento e una serie di benedizioni hanno accolto l’Elemosiniere.

Le trans infatti, aumentate di numero, in coreografiche manifestazioni di fede hanno inviato un messaggio di ringraziamento al #Papa.

Ma la cruda realtà della strada é sempre lì, pronta a ghermirle. E l’abisso spesso é senza ritorno, senza via d’uscita.

#IrmaSaracino