Segnala a Zazoom - Blog Directory

Sean Connery, non era solo una leggenda

Se n’é andato Sean Connery, leggendario 007, ma anche grande attore

‘ Bond, my name is James Bond‘, una frase entrata ormai nella storia del #cinema, pronunciata da un uomo che ha superato i limiti dello schermo per entrare nei nostri sogni. Sean Connery, un mito, una #leggenda, si é spento ieri sera, all’età di 90anni, a Nassau, nelle Bahamas.

James Bond

L’addio

Indimenticabile lo sarà sempre, perché nel tempo le leggende si rafforzano e si colorano di nuove luci, rese più intense dal ricordo.

Staordinario interprete dell’agente segreto più amato al mondo, uscito dalla penna di Jan Fleming, Sean Connery, ha saputo indossare i panni dei tanti personaggi che ha interpretato.

Sean Connery
Sul set di 007

Sulla scena é stato, comunque, sempre lui, con la sua personalità, il suo carisma naturale che riusciva a bucare lo schermo. Qualsiasi film che lo vedesse tra gli interpreti era un successo garantito. Perché il suo sguardo colmava i silenzi e la sua gestualità caratterizzava il personaggio.

Duttile, ma caratterialmente scomodo, sir Sean Connery lavorò con i più grandi registi, rimanendo comunque se stesso e dando un’impronta personale ai suoi ruoli.

Fu straordinario nell’interpretazione di Guglielmo di Baskerville, il frate investigatore del film ‘Nel nome della rosa‘. Un successo planetario che consolidò la fama di Sean.

Sean Connery
Nel noe della Rosa

Ma l’oscar arrivò con ‘Gli intoccabili’ e, con esso, successivamente una serie di premi e riconoscimenti. Salito sul Gota della recitazione, Connery, rimese però sempre umile e schivo e portò nel suo cuore la sua Scozia.

Le sue origini

Nato nel 1930, in un piccolo centro nei pressi di Edinburgo, di umili origini, fece tutte le arti e mestieri, arrivando anche a posare nudo per una rivista. La sua prestanza fisica era indiscutibile e, per molto tempo, fu considerato semplicemente un sex symbol.

Ma, nel tempo, Sean seppe scrollarsi di dosso questa immagine, lusinghiera per certi versi, ma anche scomoda. E fu grande, straordinario #attore.

Sean ConnerY
Gli intoccabili

Fu il sogno di tante donne, ovviamente non indifferenti al suo fascino, ma fu anche il modello di moltissimi uomini. Fu finzione cinematografica, ma anche realtà. Fu uomo e mito ad un tempo. In una parola fu lui: semplicemente Sean Connery.

E all’uomo, oltreché all’#attore va il nostro saluto, l’ultimo.

#IrmaSaracino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: