Segnala a Zazoom - Blog Directory

Colpo di scena alla Casa Bianca

Ennesimo colpo di scena nel duello Trump- Biden. Trump parla alla Nazione e denuncia ‘brogli elettorali’. Le tv interrompono la trasmissione.

Duro, freddo, quasi distaccato, Donald #Trump é apparso di fronte ai teleschermi di tutto il mondo nella notte. E, con toni inusuali per lui, ha pronunciato un’accusa che, a tratti, ha assunto le caratteristiche di una vera e propria ‘dichiarazione di guerra'( Giovanna Botteri). Un duro colpo inferto al suo candidato, ma anche affermazioni pesanti, mai pronunciate da un Presidente degli Stati Uniti.

colpo
Brogli elettorali

La diretta

Era quasi l’una di notte in Italia e le immagini scorrevano sui nostri teleschermi, mentre Giovanna Botteri traduceva le parole del tycoon. La tensione era alle stelle e un Donald, apparentemente freddo, ma determinato dichiarava: “Se contate i voti legali ho vinto io”.

Un’affermazione che era un’esplicita accusa di illegalità. Un colpo di scena alla #Trump, ma con toni diversi. Non legati all’istrionismo tipico di quest ‘uomo odiato ed amato ad un tempo.

Il discorso

Poi, dopo aver dato lettura dei risultati nei singoli Stati ( almeno quelli in via di definizione) tuonava con voce pacata, ma inflessibile, contro coloro i quali si sono fatti corrompere. Troppi, a suo dire.

E, nelle vesti di difensore dei valori di integrità e democrazia, “Il nostro obiettivo è proteggere l’integrità delle #elezioni,– dichiarava- non consentiremo che ce le rubino”. Una dichiarazione che certamente ha alimentato il clima di tensione esistente negli Stati Uniti, dove le manifestazioni pro e contro Trump sono all’ordine del giorno.

colpo
Polizia statunitense pronta a intervenire

E la violenza, in una Nazione dove le armi sono a disposizione di tutti, dilaga.

Le manifestazioni si moltiplicano di giorno in giorno e le parole di Trump possono essere lette come un’istigazione alla ribellione di piazza. Ma quest’uomo ha dimostrato, negli anni della sua discutibile amministrazione, di aver grande carisma sulla folla. E di saper trovare gli argomenti adatti alle masse.

“Che i nostri elettori siano silenziati”,  poi affermava quasi sibilando. Ed anche questa affermazione veniva colta al volo dai fanatici della rete che, prontamente, lanciavano un appello alla lotta armata per le vie degli States.

Una cosa inaudita per un Presidente degli Stati Uniti, paese leader della democrazia!

La reazione delle tv

Un momento imbarazzante, ma che ha scritto una pagina poco esaltante della Storia degli States. Un momento da dimenticare, legato alle farneticazioni di un uomo pronto alle battaglie legali pur di non perdere.

Le affermazioni del tycoon, però, sono state interrotte dal network tv che comprende Abc, Cbs e Msnbc.

Le emittenti infatti hanno bruscamente interrotto le trasmissioni e l’anchor, Brian Williams ha dichiarato “Ci troviamo ancora nella posizione inusuale non solo di interrompere il presidente degli Usa, ma anche di correggerlo”.

Poi ha concluso ‘non c’è stata una vittoria di Trump, per quanto ci risulti“. 

Un duello da dimenticare

Sulla scena due contendenti, due modi antitetici di vivere l’America e i sui valori. Trump, grande comunicatore mediale, ma disastroso politico. #Biden, politico straordinario e navigato. Chi vincerà? #Biden, sia pur faticosamente, sembra avviato alla vittoria, ma tutto é ancora in discussione.

Intanto la Storia scrive e annota le debolezze di quest’umanità che, di fronte al potere, dimentica anche le pandemie.

#IrmaSaracino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: