Segnala a Zazoom - Blog Directory

Toledo, scandalo in Cattedrale

Un videoclip, girato in Cattedrale e dai contenuti estremamente sensuali, fa infuriare l’arcivescovo di Toledo. Si dimette il decano.

Non si può dire certo che siano in odore di santità i protagonisti del videoclip ‘Ateo’, interamente girato all’interno della #Cattedrale di Toledo. Anzi le movenze estremamente sensuali di Nathy Peluso, star emergente nel mondo della canzone di origine argentina, non lasciano indifferente il cantante spagnolo del momento: C.Tangana, come del resto il mondo dei social.

Il #video infatti é divenuto virale e impazza sulla rete, con estrema soddisfazione della casa discografica e dell’ideatore di esso. Ottima pubblicità quindi per l’ultimo singolo del flessuoso Tangana!

Lo scandalo

Ma la cosa non poteva certo lasciare indifferente l’ #arcivescovo della ridente Toledo, che immediatamente ha tuonato contro il responsabile del misfatto: il decano, Juan Miguel Ferrer.

Il poveruomo infatti, forse per ingenuità o forse per quel senso di carità cristiana che porta spesso il clero ad accettare cospicue donazioni da devolvere in beneficienza, non ha saputo dire di no ai 15.000 euro pagati dalla produzione del #video. Come resistere a una somma così considerevole da destinare a opere sociali?

Il video, però, ha sorpreso tutti, anche per i suoi contenuti irridenti nei confronti del sacerdozio e di un presunto vescovo, ritratti in un momento di stupore, non avulso da un certo trasporto libidinoso.

Le giustificazioni di Ferrer

‘Credevo fosse una storia di conversione’, ha dichiarato con candore l’incauto decano, che non ha preteso di conoscerne i contenuti prima che fosse girato all’interno di un luogo sacro. Un luogo che ora, per volontà dell’ #arcivescovo, dovrà essere purificato.

Toledo
Interno della Cattedrale di Toledo

A una prima lettura dei fatti sembra che la tentazione sia entrata nella casa di Dio, ma il peccato, si sa, é sempre pronto a ghermirci!

La punizione

E se Dio sa perdonare, l’uomo no. L’arcivescovo di Toledo infatti, Francisco Cerro, ha chiesto le immediate dimissioni di Ferrer, che dovrà lasciare il suo ufficio il prossimo 15 ottobre.

Ma per il decano, al passo coi tempi, il video rappresenta “la storia di una conversione attraverso l’amore umano”, con un linguaggio “proprio della cultura del nostro tempo”. Viva il sesso sfrenato quindi, purché abbia un epilogo salvifico.

Ferrer ha ulteriormente suffragato la sua interpretazione con le parole stesse della canzone. “Io ero ateo / ma adesso credo / perché un miracolo come te è dovuto scendere dal cielo”.

Un miracolo peccaminoso comunque per gli occhi increduli dell’arcivescovo.

#IrmaSaracino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: