Segnala a Zazoom - Blog Directory

Omicron, il nuovo, terribile volto del Covid

La variante Omicron sbarca in Italia. Due casi nel Regno Unito. Altri casi in Germania, Belgio, Olanda. L’Europa trema.

Ha un volto nuovo il #virus che da due anni tiene in pugno il mondo intero. Un volto che spaventa, perchè rapidissimo nelle sue molteplici mutazioni. Sconosciuto e, probabilmente, in grado di eludere anche le capacità di neutralizzazione dei vaccini. Omicron, questo il suo nome. Una lettera greca per indicare un nuovo, temibile aspetto del #Covid-19.

Proviene dal Sud Africa ed ha una rapidità di divulgazione incredibilmente elevata. Non lo si conosce e l’Oms lancia l’allerta. Le Nazioni si blindano, chiudendo gli accessi ai viaggiatori provenienti da quei territori. Tutti i voli dal Sud Africa sospesi.

Il mondo trema!

omicron
Dall’Africa, l’allarme

Un nuovo nemico sconosciuto

Ci si interroga sull’efficacia dei vaccini contro questa variante che ha ben 32 mutazioni, mentre Moderna e Pfizer promettono di studiare entro breve tempo l’attendibilità dei loro prodotti contro questo nuovo aspetto del #virus. Ma le indagini, si sa, richiedono almeno 100 giorni.

Un tempo troppo lungo per l’urgenza attuale. Troppo lungo per vivere in quest’ansia dilagante. Troppo lungo per morire. Sì, perché il #Covid, malgrado le affermazioni deliranti dei no vax, continua a mietere vittime.

Le cause della variante

Si cercano le cause di questa nuova #variante , ma sono chiaramente intuibili, forse scontate. L’Africa emerge per la bassa percentuale di vaccinati,

Solo il 24% della popolazione, infatti, é stata vaccinata e, inoltre, le condizioni di vita, nei tanti villaggi presenti sul territorio africano, non favoriscono spesso il rispetto delle norme igienico sanitarie necessarie per combattere la pandemia.

L’area dei Paesi interessati dalla divulgazione della #variante é ampia e potrebbe crescere ancora.  Angola, Malawi, Mozambico e Zambia, infatti, sono alcuni degli Stati dove Omicron ha trovato terreno fertile.

E si aggiungono a Sudafrica, Namibia, Lesotho, eSwatini, Zimbabwe e Botswana. Ciò che preoccupa, però, é l’impossibilità di circoscrivere in territorio africano questo #virus.

omicron
Anche un Paradiso nasconde il suo inferno

Torna l’incubo

Nel caos generale sembra di rivivere momenti che si pensava appartenessero al passato, ma il nemico é ancora qui, tra noi.

E, dalla Campania, arriva l’allarme Omicron anche per l’Italia, mentre l’afflusso incontrollato dei migranti é inarrestabile.

Si ha paura e ci si chiede: quando finrà?

#IrmaSaracino

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: