• Lun. Mag 23rd, 2022

Costernazione per la morte di David Sassoli

costernazione

Il mondo rivolge con costernazione l’estremo saluto a Davide Sassoli, presidente del Parlamento Europeo.

Se n’é andato nella notte, circondato dall’affetto dei suoi cari, David #Sassoli, volto storico della Rai, ma soprattutto un uomo giusto. Presidente del #Parlamento europeo, era ricoverato già dal 26 dicembre scorso nell’ospedale di Aviano per uno scompenso delle sue difese immunitarie. Sassoli, nella costernazione generale, ha intrapreso all’1,15 di questa mattina il suo ultimo viaggio. Aveva solo 65 anni.

Ciao, ‘caro amico’

Era un grande europeo e italiano’, questo si legge in un tweet di Ursula von der Leyen, scritto in italiano. ‘un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento europeo e soprattutto un caro amico”.

Un messaggio che racchiude in sé lo sgomento per una morte prematura, ma soprattutto per la scomparsa di un uomo che credeva in determinati valori ed ideali.

Un uomo che voleva le Istituzioni realmente al servizio dei cittadini. Che sapeva lottare, sperare in un mondo migliore. Un mondo più giusto. In cui la politica fosse finalmente l’espressione e la concretizzazione di quell’equità sociale tanto anelata.

Le parole della von der Leyen racchiudono tutto lo sgomento per la perdita di un europeista convinto, passato alla #politica, perché animato dal sacro fuoco di suoi ideali.

Sassoli, il ricordo, la vita

Nato nel 1956 a Firenze, in una famiglia di radicata estrazione cattolica, ancora ragazzo, aveva mostrato una grande passione per il giornalismo. Una passione che probabilmente aveva ereditato dal padre, ma che in lui assumeva una veste spesso scomoda: quella della ricerca della verità.

Sempre dalla parte dei più deboli, contro ogni forma di sopruso o iniquità, #Sassoli, entrato in Rai, seppe dare la sua impronta anche alla conduzione del Tg1. E, in breve, divenne anche vicedirettore del principale canale della rete nazionale.

Poi, nel 2009, la svolta. Sassoli abbandonò il giornalismo per dedicarsi del tutto alla #politica, sua vera passione.

La sua carriera fu fulminea e subito salì ai vertici del Partito democratico sino a divenire europarlamentare. Ed anche qui si distinse per le sue posizioni europeiste e per le sue idee.

costernazione

“European Parliament President David Sassoli signs the UK Withdrawal Agreement.” by European Parliament is licensed under CC BY 2.0 p

Il 3 luglio del 2019, David #Sassoli venne eletto Presidente del #Parlamento europeo. Carica che ha rivestito con estrema responsabilità, distinguendosi sempre per le sue innate capacità ed intuizioni politiche.

Il rimpianto

Con lui si é spenta la ‘voce’ dell’assemblea parlamentare, che sapeva capire le istanze di tutti, interpretandole ed esprimendole con fermezza e pacatezza.

Una voce che riecheggerà a lungo in quell’aula oggi deserta.

#IrmaSaracino