Segnala a Zazoom - Blog Directory

Un amore nato sul web finisce con un rapimento

Si é conclusa con un rapimento la love story di un imprenditore veneto innamoratosi sul web di una misteriosa ragazza ivoriana. Un amore naufragato nella giungla della rete.

Chi di noi non ha mai sognato il grande amore. Quello totale, unico, eterno? Un amore capace di superare tutte le barriere, le distanze e( almeno si spera) il tempo?

Ma i sogni, purtroppo, devono fare i conti con la realtà, in tutta la sua talvolta brutale crudezza. Una realtà che ti porta a esperienze, situazioni incredibili e che lacerano l’autostima.

Non c’é dunque da meravigliarsi se Claudio Formenton, 67enne #imprenditore veneto, abbia ceduto alle lusinghe di un amore nato sul #web e sia volato sino in #Africa per conoscere di persona la donna dei suoi sogni. O almeno quella che lui credeva fosse la musa della sua vita: Olivia Martens. Una giovane e bella ivoriana con cui aveva intessuto una relazione amorosa ( chiamiamola così) via chat.

un amore
L’amore sconosciuto

Dopo i sogni, il brusco risveglio

E poiché il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce’( Pascal) é sembrato giusto e naturale al maturo Claudio volare verso il suo grande amore. Così, il 27 novembre, ha detto ai suoi familiari di voler prendersi una vacanza, raggiungendo i missionari della comunità di Villaregia, residenti in Costa D’Avorio. Nessuna novità per i parenti dell’imprenditore che conoscevano l’impegno umanitario di Claudio

Il nostro eroe, dunque, ha preso letteralmente il volo verso la sua amata.

un amore
Il volo verso l’amore

Giunto a destinazione, però, é iniziato il brusco risveglio.

Ad attenderlo nei pressi dell’aeroporto vi era un tassista con un cartello recante il suo nome. Formenton ha pensato che l’iniziativa fosse stata dei missionari ed é salito sul taxi. Ma da quel momento ha avuto inizio la sua avventura.

Stando alle dichiarazioni rilasciate ai Ros dallo stesso Formenton, il tassista si sarebbe diretto verso la foresta e solo in quel momento l’imprenditore innamorato si sarebbe reso conto di essere stato rapito.

Un rapimento breve

Per tre giorni il nostro uomo é stato in balia dei suoi rapitori che lo hanno sballottato da un luogo all’altro, forse nell’intento di non essere rintracciabili. Ma, e qui scatta il lato oscuro della vicenda, stranamente non hanno eliminato il cellulare di Formenton.

Ed é proprio grazie al cellulare che le forze dell’ordine locali sono riuscite a localizzare la posizione dell’uomo rapito. Quindi hanno fatto irruzione in un albergo di Bonoua, ultimo covo scelto dai rapitori, e lo hanno liberato.

E dell’amata Olivia?‘, vi chiederete. Nessuna traccia!

Resta solo un’immagine

La ricostruzione, le indagini

Sul fatto, avvolto da un ovvio riserbo, indaga la Procura di Roma, competente per i sequestri dei connazionali all’estero. E sta emergendo un’amara verità che ovviamente mette in luce le insidie del #web.

La misteriosa Olivia, che aveva anche chiesto a Formenton somme di denaro, in realtà non esisterebbe. Si tratterebbe quindi di un profilo falso con foto trafugate di ignota provenienza.

E, da quanto é trapelato, sembra che il nostro innamorato deluso non sia stato l’unica vittima di questa misteriosa signorina. Molti altri uomini, infatti, sarebbero caduti nella trappola di false lusinghe e profferte d’amore.

Ovviamente, come da copione, tutti uomini rigorosamente ricchi! 

Lascia la tua opinione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: