• Ven. Mag 20th, 2022

Finlandia, stop all’ultimo treno dalla Russia

Finlandia

Da ieri sera la Finlandia sospende le comunicazioni ferroviarie con la Russia e dice addio ad Allegro, il treno che collega San Pietroburgo ad Helsinki.

Erano le 19,00 ( le 18,00 in Italia) quando il #treno Allegro é giunto puntuale al binario 9 della stazione ferroviaria di #Helsinki. Ultimo viaggio per questo treno che collega San Pietroburgo alla capitale della Finlandia. L’ultimo viaggio verso la libertà per i russi.

La Finlandia infatti ha deciso, a seguito delle sanzioni, di sospendere anche le comunicazioni ferroviarie con la #Russia dopo quelle aeree.

Finlandia
Stazione ferroviaria di Helsinki

La delusione dei russi in fuga

Sono scesi così da quel #treno, dal nome stridente con la tragicità del momento, gli ultimi viaggiatori russi smaniosi di fuggire da un regime ormai dispotico.

Poche le testimonianze raccolte da Askanews. Tanta la paura. Molti hanno preferito rimanere nell’anonimato, altri invece non hanno parlato, ma sui loro volti era dipinta la tensione e, soprattutto, la voglia di ricominciare. Una nuova vita, una libertà ritrovata.

C’é chi definisce Putin un criminale, chi invece fugge via non rilasciando dichiarazioni. Tutti per lo più intellettuali, professionisti, in grado di percepire quelle verità celate a un popolo che avrebbe diritto di sapere.

Le paure della Finlandia

C’è tensione in Finlandia,  che confina per lungo tratto con la #Russia, e va sempre più diffondendosi, alla luce dei recenti accadimenti, un clima di tensione che porta questo paese nordico a una volontà di adesione alla Nato.

Le immagini che giungono dall’Ucraina sono immagini di orrore e di devastazione e fotografano la delirante volontà di potenza di Putin. Pronto a tutto pur di scrivere il proprio nome nella Storia

L’isolamento della Russia

Così, sempre più isolata e costretta a una quasi totale autarchia, la Russia comincia a prendere coscienza delle sue ferite e delle sue lacerazioni.

Putin, malgrado le sue affermazioni e le sue minacce, appare isolato. E il suo granitico potere traballante. Ma proprio questa è la fase più pericolosa, quella del declino.

Le sanzioni contro la Russia s’inaspriscono sempre di più, mentre si riaprono i colloqui negoziali.

Una testimonianza drammatica

La situazione economica in Russia peggiora di ora in ora. “I prezzi delle medicine sono aumentati molto – dichiara un giovane sceso dal treno della speranza ai microfoni di Askanews – si pone il problema di poter comprare le medicine che ci servono perché le compagnie si rifiutano di vendercele”

Il tono intenso e sofferto delle sue parole esprime tutto il dramma di una Nazione che vede allontanarsi ogni spiraglio di luce dal proprio orizzonte. Si teme il peggio. E il popolo russo ha paura.

L’ultimo viaggio di ‘Allegro’

Così ieri sera ‘Allegro’, quel treno romantico che nel 2010 aveva iniziato la sua corsa tra gli splendidi scenari del nord e in poco più di 3 ore collegava la Russia con la Finlandia è stato sospeso.

Fino a quando? Fino a quando questa follia continuerà.