• Mer. Ott 5th, 2022

Tv russa accusa Londra di minaccia nucleare

tv russa

Nella guerra della disinformazione tv russa di Stato fa piovere pesanti accuse anche sulla Gran Bretagna

Nel corso di un talk show, andato in onda venerdì scorso sulla tv russa Rossiya 1, la conduttrice, Olga Skabeyeva ha affermato che il leader britannico Boris Johnson ha minacciato #Mosca di attacco #nucleare, indipendentemente dalla #Nato.

tv russa
Boris Johnson

L’altra faccia di una guerra

Una guerra spietata, cruenta, dai toni sempre più accesi, quella che sta vivendo l’Europa. Una guerra anacronistica per le sue pseudo motivazioni. Ma anche assurda per i suoi risvolti propagandistici, che fanno leva su una disinformazione ai limiti del paradossale.

E, in linea con questa politica fortemente manipolatoria dell’informazione, arriva da #Mosca una pesante accusa.

Boris Johnson, nel corso del suo recente viaggio in India, avrebbe dichiarato di poter effettuare un attacco nucleare unilaterale contro Mosca. Senza consultare la Nato.

La notizia, data nel corso della trasmissione ’60 minuti’ andata in onda sull’emittente Rossiya 1, é stata categoricamente smentita da Downing Street. Una falsa accusa, quindi, che s’inserisce nel ‘ puzzle‘ della disinformazione russa.

Minacce, sanzioni, accuse

Tra minacce continue, sanzioni che lasciano il tempo che trovano, e accuse reciproche incombe sempre più lo spettro di una III guerra mondiale. Uno spettro che terrorizza tutti, ma che incombe sul panorama politico internazionale.

E così, mentre l’enigmatico Lavrov, braccio destro di Putin, non esclude la possibilità di un conflitto #nucleare mondiale, la grande Russia, tornata agli splendori del passato, tuona contro l’Occidente.

Le sue voci? Tante e variegate. Dall’ormai celebre patriarca Kirill, ai giornalisti asserviti ai dictat dello zar, che, tra congetture di ipotetiche malattie, lancia i suoi messaggi intimidatori e fuorvianti contro l’Ucraina e la #Nato.

Insomma un panorama vasto e poco edificante, ma che preoccupa per i suoi toni e i suoi lati oscuri. Putin appare sempre più determinato a portare a termine ‘i suoi progetti’, resta da vedere quali effettivamente siano.

E in questo baratro di barbarie, cospirazioni e giochi di potere, si leva alta la voce di chi rispolvera appelli inascoltati di sapore biblico che esortano alla pace.

#IrmaSaracino