• Ven. Feb 3rd, 2023
da Mosca

Arriva da Mosca una nuova e pesante accusa al Pentagono, che avrebbe un piano biologico segreto mirato a dominare il mondo

La rivelazione, fatta nel corso della riunione di ieri della Duma di Stato e riportata dalla Tass, metterebbe a nudo le effettive intenzioni del Pentagono che, nei suoi biolaboratori in Ucraina, svolgerebbe da tempo numerosi e oscuri esperimenti. Tutto in vista della realizzazione di un piano segreto di “colonizzazione militare-biologica del mondo“.

da Mosca
Il Pentagono

‘L’operazione speciale’ di Mosca

Nella giungla di accuse, più o meno attendibili, di pseudo verità rivelate e insospettabili, non poteva di certo mancare anche questa nuova e sconcertante rivelazione proveniente da Mosca. Una rivelazione shock, volta essenzialmente a legittimare quella che ancora viene definita ‘operazione speciale’.

E quale voce più attendibile di quella di Irina Yarovaya avrebbe potuto levarsi nel gelo del malcontento che é calato su molti in Russia?

da Mosca
Irina Yarovaya,

Co-presidente della commissione parlamentare che esamina il lavoro dei #laboratori biologici statunitensi in #Ucraina. Vicepresidente della Duma di Stato. la Yarovaya ha sottolineato l’importanza della scoperta. Ma ha anche rimarcato l’efferatezza delle macchinazioni del #Pentagono.

“La divulgazione del progetto biologico segreto e pericoloso del #Pentagono in #Ucraina è diventata possibile prima di tutto grazie all’operazione militare speciale e alla nostra indagine.- ha dichiarato la parlamentare- “E vediamo che ciò ha suscitato un enorme interesse, compreso l’interesse pubblico negli stessi Stati Uniti”,

Poi, dopo aver sottolineato l’attendibilità della scoperta fatta, ha evidenziato il fine ultimo degli Stati Uniti. Un  malsano progetto militare-biologico.

Un progetto che, nel tempo, li porterebbe a una sorta di colonizzazione militare- biologica del mondo.

I dettagli e le modalità

Nel report della Yarovaya non ci sono chiarimenti in merito alle modalità di attuazione di questo piano diabolico. E, soprattutto, non é chiaro come potrebbero intervenire gli Usa. Con armi o con una contaminazione segreta? Siamo di fronte a una minaccia incombente di guerra batteriologica? Gli interrogativi sono tanti. Quanto alle risposte. Nessuna

Gli incubi

I dettagli, dunque, sono celati dall’ombra dell naturale riserbo russo che, si sa, prevale sempre.

L’indagine

Era il marzo del 2022 quando la Duma di Stato russa e il Consiglio della Federazione adottarono una risoluzione di importanza vitale. Condurre un’inchiesta parlamentare speciale sul funzionamento dei laboratori biologici in Ucraina.

E, a tal fine, crearono un gruppo speciale di 14 membri della Duma e 14 membri del Consiglio della Federazione. Yarovaya e il vicepresidente del Consiglio della Federazione Konstantin Kosachev furono nominati copresidenti della commissione.

Le finalità

Come affermato dalla stessa Yarovaya, l’inchiesta avrebbe dovuto produrre una scheda informativa da inviare al presidente russo, al governo e alle organizzazioni internazionali.

Ma, nel corso della sua esposizione dei fatti, la parlamentare russa, omette di dire come si sia giunti alla costituzione di una simile commissione d’inchiesta. Sospetti? Rivelazioni degli 007 russi, sempre vigili e attivi sul territorio? Anche qui, nessuna risposta.

Conclusioni

Oggi, conclusa l’indagine, sembra che emergano verità scottanti e il dossier sembra gettare un’ombra cupa sulle trame finora segrete del Pentagono.

Ora saranno rese note ” le relazioni di causa ed effetto, le minacce e le sfide e tutte le organizzazioni, le persone giuridiche e i funzionari coinvolti”. Ha dichiarato la Yarovaya,

Peccato, però, che fino a questo momento l’operazione speciale in Ucraina sia costata la vita a migliaia di persone. Donne, uomini, bambini ucraini, ma anche tanti giovani militari russi.

Si sarebbe potuto evitare?

#IrmaSaracino

Lascia la tua opinione