Il mistero del fantasma della suora di Caserta

Secondo un’antica leggenda il fantasma di una #suora si aggirerebbe, ancora oggi, per una via di Caserta, seminando il terrore.

#Amore, morte, gioia e dolore costituiscono il substrato di questa antica e dolorosa vicenda, risalente a un’epoca molto remota ( probabilmente il XVII secolo), che ha per protagonista una giovane #suora, vittima dei soprusi e dei costumi di quel tempo. Una vicenda che ha avuto luogo quindi in un antico #convento, ormai sepolto da fabbricati, anch’essi in disuso.

La storia

Narrano che , all’epoca dei fatti, bussasse un giorno alla porta del convento una giovane, costretta dalla famiglia a prendere i voti. Le suore l’accolsero tra loro ed ebbe inizio così per la ragazza una quotidianità fatta di preghiere e di rinunce.

Le sue giornate trascorrevano tutte uguali, ma un giorno si presentò al #convento un garzone e tra i due divampò subito la passione.

Vennero così i giorni della femminilità riscoperta, dei languori estenuanti e dei sospiri, fino a quando la #suora percepì una nuova vita nel suo grembo. La femmina, che aveva preso il sopravvento sulla #suora, cedette il posto alla madre.

La maternità

La giovane, incurante delle altre sorelle, diede alla luce il frutto di quell’#amore proibito, ma dovette affidarlo a una coppia di contadini del posto. Negli anni seguì sempre il figlio, fino a quando, dopo aver rinunciato al suo #amore, dovette rinunciare anche alla sua creatura.

Il ragazzo infatti, appena adolescente, colpito da una  grave malattia, morì.

La madre, preda di un cieco dolore, volle seppellirlo da sola, sotto un albero, perchè il sole con la sua luce e il canto degli uccelli ristorassero il suo sonno eterno.

La disperazione

La donna, però, non seppe accettare la morte prematura di quel #figlio negato e narrano che,disperata, si sia impiccata proprio lì. Lasciandosi cadere nel vuoto da un ramo di quell’albero che faceva ombra al corpicino del ragazzo.

E ancora oggi il #fantasma di quella madre disperata sembra si aggiri per Viale Lincoln, a Caserta, terrorizzando autisti e passanti.

#IrmaSaracino