• Lun. Feb 26th, 2024

Satellite spia nordcoreano su Roma

satellite

Allarme per un satellite spia nordcoreano nei cieli di Roma

Mission compiuta dal satellite #spia nordcoreano, lanciato nei giorni scorsi! Fotografato il Pentagono, la Casa Bianca e, come new entry, #Roma.

A darne la notizia la Kcna, agenzia di stampa statale di Pyongyang, che non manca di evidenziare come le foto siano già state attentamente visionate dal leader supremo nordcoreano #Kim Jong-Un.

satellite
Primo piano di Kim Jong-Un

Le foto, realizzate tra il 25 e il 28 novembre, s’inseriscono nei preparativi  “per l’operazione del satellite da ricognizione ‘Malligyong-1’, prima dell’inizio della sua missione ufficiale”.

Informazioni dettagliate

In barba poi ai codici abituali delle spy story, l’agenzia stampa Kcna fornisce un elenco dettagliato degli obiettivi fotografati dal satellite. Il primato spetta all’America di Biden.

Sono stati fotografati, infatti, la base aeronautica di Anderson a Guam nel Pacifico, la stazione navale di Norfolk, il cantiere navale di Newport News.  E, tanto per non far mancare niente, un aeroporto della Virginia. Nell’obiettivo di questo insolito reporter anche quattro portaerei nucleari della Marina americana e una portaerei britannica. Un bel blitz non c’é che dire!

Le reazioni

Coro unanime di disapprovazione da parte delle potenze occidentali, nonché del Giappone e della Corea del Sud. Concordi nel condannare la Corea del Nord, rea di aver violato le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza lanciando il satellite la scorsa settimana.

Per il momento non abbiamo notizie sulle reazioni dell’Italia. Ma, ovviamente, non manca una certa tensione e sorgono numerosi interrogativi. Come mai la Corea del Nord ha esteso il suo controllo anche alla nostra Nazione? E, soprattutto, al di là di questa farsa che ha i toni dell’intimidazione, chi c’é dietro l’azione di Kim Jong-Un?

Sembra improbabile infatti che il leader supremo nordcoreano, da anni impegnato in giochi di guerra con la Corea del Sud e gli Stati Uniti, nonché il vicino Giappone, possa aver rivolto, improvvisamente, la sua preziosa attenzione anche all’Italia.

Che Kim abbia sviluppato negli ultimi tempi un amore sconfinato per l’arte e la bellezza , tanto da voler acquisire una visione dall’alto della città eterna? Cosa improbabile.

Nel gioco delle amicizie

Certo nell’attuale clima belligerante, lo scacchiere delle alleanze e delle ritrovate amicizie gioca un ruolo determinante. E il nostro Kim, sempre più isolato, ha trovato in Vladimir Putin, incontrato in Russia lo scorso settembre, un amico prezioso.

Ma anche l’amicizia può avere un prezzo, quando si parla di politica internazionale. E il supremo leader nordcoreano, che ha promesso munizioni ed artiglieria allo zar di Russia, ovviamente ben remunerate, dovrà comunque ricambiare.

Tutto é da vedere e tutto é possibile.

#IrmaSaracino

La foto principale é tratta da un video dell’ANSA