• Dom. Giu 16th, 2024

La grande musica nella notte di Santa Lucia

la grande musica

Evento da non perdere il prossimo 13 dicembre a Taranto. Nell’atmosfera magica del Duomo la grande musica sarà protagonista

Tutto si colorerà di emozioni nella suggestiva atmosfera della Cattedrale di S. Cataldo nella notte di Santa Lucia. E la grande musica lirica coinvolgerà i presenti, grazie anche alla professionalità e alla bravura degli interpreti, che daranno vita e significato a un #concerto che si preannuncia straordinario.

la grande musica
Locandina dell’evento

L’evento, organizzato dai Lions di Taranto, si avvarrà di un cast eccezionale, già noto alle platee internazionali e operativo, in forma associativa, sul nostro territorio : l’Associazione Musicale Arturo Toscanini.

Un’associazione che é anche una pietra miliare del capoluogo jonico per la divulgazione della grande musica italiana alle platee di tutto il mondo.

L’Associazione Musicale Arturo Toscanini

Nata poco più di due anni fa, come riferito dal maestro Mariano Panico, questa associazione sta mietendo unanimi consensi e ciò in virtù del modus operandi dei due straordinari ideatori di questo progetto musicale: il maestro Panico e il soprano Lorena Zaccaria. Un progetto destinato a dare spazio e voce, anche all’estero, ai giovani talenti di #Taranto.

” Tanti sacrifici e determinazione” riferisce Lorena Zaccaria, ” sono alla base del consolidamento di questo progetto”

Lorena, la voce dell’associazione, nonché direttrice di un coro polifonico eccezionale, unitamente al maestro Panico, giovane direttore d’orchestra e compositore, mi parla dell’inizio, delle difficoltà incontrate, soprattutto in termini economici. E nei loro occhi leggo quel fuoco sacro che arde in tutti coloro che credono nel messaggio universale della musica.

Un messaggio che é stato accolto con entusiasmo da nomi di rilievo nel panorama musicale internazionale, pronti a concretizzare, con la loro presenza a Taranto una realtà diversa, globale.

L’interscambio musicale con le realtà estere ha avuto, almeno fino a questo momento, un’eco rilevante, specie tra i giovani. ” Molte le adesioni alla nostra Accademia di alto perfezionamento di giovani provenienti dal Giappone, dal Brasile, dal Canada”- riferisce Lorena.

Un traguardo ragguardevole, destinato nel tempo ad ampliarsi sempre più.

I protagonisti dell’evento

Alla luce di queste premesse appare rilevante lo spessore di questi artisti che, indubbiamente, creeranno un’alchimia indimenticabile nella penombra delle storiche volte della nostra #Cattedrale.

Il programma, corposo e impegnativo, prevede l’alternarsi di brani lirici, eseguiti da Lorena Zaccaria ( dalla voce potente e melodiosa) con brani tradizionali presi dal repertorio natalizio. La direzione dell’orchestra sarà a cura del maestro Mariano Panico.

Ampio spazio al coro polifonico, creatura di Lorena che, negli anni, ha saputo riunire voci prive di educazione musicale, portandoli a un livello davvero ragguardevole.

Ma la sorpresa, che potenzierà lo spessore di questo concerto, sarà la presenza di un grande pianista, noto alle platee di tutto il mondo e attualmente residente a Parigi: John Florencio.

L’attesa

C’é grande attesa, dunque, per questo concerto che certamente non deluderà la platea tarantina e, nella magia del Duomo di Taranto, la musica parlerà ai cuori, creando suggestioni, speranze, emozioni indimenticabili.

#IrmaSaracino